Puntoit

Il codice segreto del caffè triestino

Vienna, 1683: il Gran visir dell’Impero ottomano, Kara Mustafa, fugge con il suo esercito dalla capitale asburgica. I turchi si abbandonano a una ritirata disorganizzata, lasciando davanti alle mura di Vienna tende, armi, viveri e bottino. E tra quel bottino anche sacchi di caffè. Il turco kahve (tradotto come “vino” o “bevanda eccitante”) affascinò il …

Il codice segreto del caffè triestino Leggi altro »

Nulla è perduto…

Questa è la storia straordinaria di un piccolo paesino della Carnia, Illegio, incastonato tra le montagne tra paesaggio alpino e vestigia medievali. L’illuminazione e la visione di un religioso crea un contesto meraviglioso dove ogni anno prende vita una mostra a tema, per l’appunto quest’anno “Nulla è perduto”, dedicato alla bellezza scomparsa e riapparsa di …

Nulla è perduto… Leggi altro »

error: Content is protected !!