Il Gargano, vera oasi naturale

Vivere le suggestioni della costa garganica tra spiagge, grotte marine e borghi labirintici.

Un viaggio lungo la costa del Gargano per osservare le meravigliose scogliere e i faraglioni, immergersi nella natura dei boschi e vivere i borghi storici.

Il vostro itinerario comincia da Vieste, destinazione d’incanto per il suo mare, le lunghe spiagge e il centro storico animato da locali e botteghe artigiane. Percorrete il grazioso dedalo di stradine e abitazioni di un tempo. Spostatevi poi sulla costa: verrete rapiti dal colore rosa argento delle spiagge, le falesie e le grotte marine. A catturare la vostra attenzione sarà l’inconfondibile sperone roccioso di Pizzomunno, simbolo della bella spiaggia di Castello. Dopo un pomeriggio al mare, fermatevi a cena nei trabucchi, antiche strutture dedite alla pesca, oggi scenografici ristorantini sospesi sull’Adriatico.

Proseguite lungo la costa per altri 15 chilometri e fate tappa a Peschici, ricca di splendide grotte dai molteplici colori in uno scenario unico, tra storia, natura e buona tavola. Passeggiate tra i vicoli tortuosi scavati nella roccia: vi colpiranno le case bianche a cupole grigie che ricordano le casbah arabe.

Rimettetevi in viaggio senza abbandonare il mare e dopo una decina di chilometri sarete a Vico del Gargano, il paese di San Valentino che sorge all’interno del Parco Nazionale del Gargano. Raggiungete il centro di Vico. Girate in lungo e in largo il Rione Civita, un trionfo di pietra, e perdetevi tra comignoli, portali intagliati, scalinate scavate nella roccia e trappeti ipogei. Se siete appassionati di trekking questo è il posto giusto per fare un po’ di sport.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: