Torre Guaceto

Eden naturalistico fatto di calette sabbiose, mare trasparente e praterie di Posidonia, Torre Guaceto accoglie all’ombra della vedetta aragonese per un soggiorno all’insegna della natura, del relax e dello sport.

Mare trasparente e praterie di Posidonia lambiscono Torre Guaceto, nel territorio di Carovigno, spiagga premiata con le 3 Vele di Legambiente.

Il cuore dell’Area Marina Protetta di Torre Guaceto custodisce un eden naturalistico caratterizzato da una costa bassa e sabbiosa bordata da dune e interrotta, di tanto in tanto, da scogli.

Ci si lascia conquistare dal susseguirsi di calette di sabbia finissima libera o attrezzata. Fiore all’occhiello è la spiaggia delle conchiglie formata da minuscole conchiglie candide e inserita nella zona A a tutela integrale con divieto di balneazione.

Si parte alla scoperta della riserva con il bike trekking e le escursioni subacquee oppure veleggiando sulle acque turchesi grazie alla presenza di un centro velico che offre corsi di catamarano, vela e windsurf.

Anche i diversamente abili possono godere della bellezza naturalistica di Torre Guaceto con i servizi offerti nella spiaggia di Punta Penna Grossa, dove c’è un lido attrezzato.

Simbolo dell’area è la possente torre aragonese che da secoli scruta il meraviglioso mare su cui si affaccia.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: