Baia, la Pompei sommersa

Conoscete la leggenda di Atlantide? Si tratta di un leggendario continente perduto, un immenso impero che era situato su un’isola nell’oceano Atlantico, di fronte alle Colonne d’Ercole.
Un impero ricchissimo, organizzato, che aveva raggiunto un grado di civiltà molto elevato. Secondo il mito sprofondò nell’oceano tra terremoti e inondazioni.
Sapete che esistono antiche città sottomarine che è davvero possibile ammirare immergendosi in profondità?
In Italia c’è una Pompei in fondo al mare. Si chiama Baia ed è conosciuta come la Pompei sommersa, proprio per sottolineare la grande quantità di reperti di immenso valore archeologico che vi si possono trovare.
Per visitare questo straordinario museo sottomarino non dovrete essere necessariamente sub professionisti poiché i resti si trovano a circa 5 metri di profondità.
La città di Baia si affaccia sul meraviglioso golfo di Pozzuoli e si inserisce nel contesto dei Campi Flegrei, dove il fenomeno naturale del bradisismo ha provocato innalzamenti o abbassamenti evidenti del suolo. A partire dal 2007 Baia è diventata un’area marina protetta e le visite sono affidate a un’associazione specializzata in immersioni.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: